Menu:

Links:

www.vegacer.com
www.quickpoint.biz

--------------------

In evidenza:

Set Stecchette in legno di bosso da 38 pezzi

€ 18,00

Più informazioni? Clicca qui!

--------------------

Il colombino

Il colombino o lucignolo è una tecnica antichissima usata tutt'oggi. E' indicata per creare oggetti cavi di qualsiasi dimensione e forma. Grazie alla sua flessibilità è la base di tutte le tecniche di modellazione a mano. Inoltre si presta egregiamente ad essere utilizzata in combinazione con tutte le altre tecniche. Una volta che avete "preso la mano" è molto bello lasciato "a vista". E' meglio iniziare con forme semplici come cilindri, che si possono elaborare, per esempio con incisioni o graffiti.
Essendo questa considerata la base di tutte le tecniche, è la prima da imparare. Cominciate facendo un cilindro, come descritto nel progetto. Il cilindro stesso è una forma semplice da eseguire. Esercitarsi con dei cilindri bassi all'inizio è molto facile e richiede meno tempo che un cilindro alto. Se utilizzate un'argilla chamottata (semirefrattaria) sarà più facile all'inizio perché questo tipo d'argilla è più autoportante che un'argilla liscia da modellazione.
Dopo aver fatto due o tre vasi piccoli, siete pronti a passare al secondo progetto: la ciotola. Vi accorgerete subito della differenza e di una maggiore difficoltà nel costruire una forma che si allarga. Probabilmente dovrete fermarvi prima, ma potete ritornare a ingrandire e allargare la forma appena l'argilla si è un po' indurita. Come fare questo è spiegato nell'esempio della ciotola.
All'inizio la costruzione a colombino è lenta. Se trovate in questa tecnica la vostra tecnica, vi accorgerete che con il passare del tempo il lavoro prosegue più rapidamente e con un certo ritmo, quasi come se la forma crescesse da sola, anche perché potete preparare un numero di colombini e tenerli umidi fra due pezzi di plastica. Se invece trovate che il colombino non fa per voi. avrete nel frattempo imparato a fare un colombino e come utilizzarlo insieme a un'altra tecnica, oppure come fare un piedino eccetera.
Trovo che l'uso di una stecca di legno per legare insiemi i colombini renda più facile proteggere le pareti sia dall'interno sia dall'esterno durante la lavorazione. Utilizzando solo le dita, soprattutto per chi non ha già una certa padronanza della plasticità dell'argilla fresca, si tende ad assottigliare troppo le pareti a mano a mano che si sale, si arriva il momento in cui non è possibile aggiungere altri colombini, oppure la costruzione non reggerà.
Avendo pareti lisce, sia il vaso sia la ciotola si prestano a qualsiasi tipo di decorazione.
L'attrezzatura essenziale è composta da una girella o torniello, una mattonella grezza, il filo tagliacreta per staccare la creta dal panetto di argilla, l'ago per incidere fra un colombino e l'altro, un pennello per stendere la barbottina, spatole di gomma e raschietti metallici per lisciare durante la costruzione e infine una spugna naturale per lisciare alla fine.

Esempio ciotola a colombino

Esempio cilindro a colombino